L’abbazia di San Pietro in Valle

23 settembre 2009

Abbazia San Pietro in Valle 1

Nascosta tra le gole della Valnerina, l’Abbazia di San Pietro in Valle conserva il fascino di un luogo recondito e pacifico, così come probabilmente apparve ai due mistici Giovanni e Lazzaro che, secondo la leggenda, vi trovarono asilo.

Abbazia San Pietro in Valle 2

Oggi l’Abbazia di San Pietro in Valle è uno splendido hotel di charme, dal fascino antico e austero, con lo sguardo volto al medioevo mistico che, in queste terre, sembra ancora vivo.

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Vallo di Nera

1 marzo 2009

vallo-di-nera-3

Difficile da esprimere, Vallo Nera ha il fascino del silenzio, delle montagne e degli alberi. Dei gesti antichi e tutto ciò che sopravvive allo scorrere del tempo, immutato nell’alternarsi delle stagioni.

vallo-di-nera-1

E’ straordinario aggirarsi tra i vicoli, le scale e gli stretti passaggi che convergono verso la chiesa e la piazza centrale. Regna la tranquillità, le vie sono deserte e non ci sono nè auto nè negozi. Si sente l’odore della legna nei camini accesi. Se si incontra qualcuno, ci si saluta e tanto basta per sentirsi a casa.

Leggi il seguito di questo post »


Spello

8 febbraio 2009

Due campanili e un terzo che svetta, con la sua cuspide piramidale scura e appuntita. Ecco Spello.

Il suo inconfondibile profilo, caratterizza uno dei centri più belli dell’Umbria, preannunciando le meraviglie artistiche che custodisce, tra le sue mura antichissime.

spello-5 

Municipio romano, pare che il suo nome abbia origine da Ispeo Pelisio, uno dei compagni di viaggio di Enea. Ma è chiaramente una leggenda, volta ad impreziosire e a nobilitare il passato quasi mitico di una cittadina umbra, la splendida colonia imperiale Iulia Hispellum.

spello-3

Successivamente bizantina, poi longobarda, Spello divenne parte del Ducato di Spoleto, quindi annesso allo Stato Pontificio. Recuperò la sua autonomia nel XII secolo, in cui rifiorì il comune, fintanto che non fu travolto dagli scontri tra Federico II e lo stato della Chiesa nel XIII secolo.

Ma è nel Rinascimento che si arricchisce il patrimonio artistico del borgo, quando Spello entra nella signoria dei Baglioni di Perugia, tra cui la famosa Cappella Baglioni, affrescata da Pinturicchio o, nel XVII secolo, palazzo Cruciani, contraddistinto dall’imponente ballatoio in legno.

Leggi il seguito di questo post »


Cascata delle Marmore

3 settembre 2008

“Una valle d’oscure selve e tra le selve un fiume, che per gran sassi rumereggia e cade.”
Virgilio, Eneide

“…ma sul margine, da una parte all’altra, sotto lo scintillante mattino, posa un’iride tra gli infernali gorghi, simile alla Speranza presso un letto di morte, e, inconsunta nelle sue fisse tinte, mentre tutto là attorno è dilaniato dalle acque infuriate, innalza serenamente i suoi fulgidi colori con tutti i loro raggi intatti, e sembra, tra l’orrore della scena, l’Amore che sorveglia la Follia con immutabile aspetto.”
Lord Byron

Leggi il seguito di questo post »