Spello

Due campanili e un terzo che svetta, con la sua cuspide piramidale scura e appuntita. Ecco Spello.

Il suo inconfondibile profilo, caratterizza uno dei centri più belli dell’Umbria, preannunciando le meraviglie artistiche che custodisce, tra le sue mura antichissime.

spello-5 

Municipio romano, pare che il suo nome abbia origine da Ispeo Pelisio, uno dei compagni di viaggio di Enea. Ma è chiaramente una leggenda, volta ad impreziosire e a nobilitare il passato quasi mitico di una cittadina umbra, la splendida colonia imperiale Iulia Hispellum.

spello-3

Successivamente bizantina, poi longobarda, Spello divenne parte del Ducato di Spoleto, quindi annesso allo Stato Pontificio. Recuperò la sua autonomia nel XII secolo, in cui rifiorì il comune, fintanto che non fu travolto dagli scontri tra Federico II e lo stato della Chiesa nel XIII secolo.

Ma è nel Rinascimento che si arricchisce il patrimonio artistico del borgo, quando Spello entra nella signoria dei Baglioni di Perugia, tra cui la famosa Cappella Baglioni, affrescata da Pinturicchio o, nel XVII secolo, palazzo Cruciani, contraddistinto dall’imponente ballatoio in legno.

spello-1

Spello, oggi città dell’olio, conserva tratti nobili che la distinguono dai borghi più piccoli e raccolti, lasciando intendere un passato glorioso ed importante, da grande città d’arte.

spello-2

Ma lasciando le vie centrali, che solcano la città da porta a porta, affiora una dimensione più semplice e a misura d’uomo, che trova nei fiori – famosa è l’infiorata di Spello – altra nobile espressione di grazia e bellezza.

7 risposte a Spello

  1. Anna righeblu scrive:

    Che meraviglia! Le cittadine Umbre si rivelano tutte sorprendentemente belle!
    In alcune tue immagini di Spello, che ancora non conosco, sembra di ritrovare angoli di Spoleto.
    Complimenti per le magnifiche foto!

  2. gunther scrive:

    che gran bel posto un contesto unico, con le foto hai reso l’idea a me di come è, non sono mai stato in umbria

  3. Panettona scrive:

    da troppo tempo non passavo😦 .. un saluto!!!

  4. Michelangelo scrive:

    @Anna: l’umbria è una terra ricchissima tutta da scoprire! Grazie

    @gunther: se non sbaglio sei al nord, vero? il centro italia ti è un po’ fuori mano

    @Panettona: è un piacere rivederti da queste parti, a rileggerti!

  5. carla scrive:

    Esendo marchigiana e andando spesso in Umbria non posso dirti altro che sono d’accordo con te per le citazioni fatte su Spello🙂
    Complimenti per il blog e per le foto e piacere di conoscerti:)
    Carla

  6. Michelangelo scrive:

    @carla: grazie e benvenuta. Una meraviglia Spello, no?

  7. frontespizio scrive:

    I paesi come Spello, racchiudono una storia completa che ci fa riflettere molto. Pensare che questo mondo fatto di architettura, argicoltura, storie non debba essere un punto di riferimento per cambiare strada, mi rende incavolato.
    Ciao Michele.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: