Fumone

Cosa avrebbe incontrato un viandante nel medioevo, dopo aver varcato le mura del borgo di Fumone?

fumone-2

Probabilmente uno scenario del tutto simile a quanto si può osservare oggi, in questo piccolo gioello della Ciociaria.

fumone-1

Fumone, infatti, si trova in provincia di Frosinone, non lontano da Anagni e Ferentino, sulla cima di una piccola altura e da qui se ne può comprendere la valenza strategica che ha rivestito da un punto di vista militare sia in età classica che nel medioevo.

fumone-3

Il borgo si articola intorno ad un castello del XI secolo, tuttora di proprietà dei marchesi Longhi, dove, nel 1295, fu imprigionato e morì papa Celestino V, il monaco eremita nominato papa e divenuto santo, noto per la famosa Perdonanza e vittima di una perfida partita a scacchi tutta politica.

fumone-4

Ma ben altra atmosfera si respira in un freddo e pigro pomeriggio domenicale, avvolto nel profumo di biscotti caserecci, appena sfornati in una piccola botteguccia sulla via…

Annunci

9 Responses to Fumone

  1. maruzzella ha detto:

    da quelle parti, fanno un pane…!

  2. PaeseCina ha detto:

    Ci dai sempre degli ottimi suggerimenti di viaggio. Immagino che bello camminare per quelle viuzze antiche: il silenzio, l’aria fresca e pulita, il profumo che viene dal forno del paese… Bella la seconda fotografia, i vecchi portoni hanno sempre molto da raccontare.
    Un saluto e buon 2009 🙂

  3. Una piacevole passeggiata! Un augurio per il 2009, per tanti viaggi reali e virtuali 🙂

  4. Irish Coffee ha detto:

    o meglio chiamati piccoli angoli di paradiso, che anche a me piace visitare
    girare nelle viuzze e scoprire quei negozietti fatti di poche cose, come una volta
    e si che ricordo 🙂
    l’augurio per un 2009 tutto fatto di viaggi!!

  5. Anna righeblu ha detto:

    E’ proprio un gioiellino, hai ragione… è uno di quei posti rimasti al medioevo, incontaminati (eccetto che per quell’antenna accanto alla chiesa).
    Ci sono stata … e avevo dimenticato la macchina fotografica!
    Andammo a pranzo alla taverna del duca, pittoresca… girammo tutte le stradine del piccolo centro, fermandoci a chiacchierare con i pochi residenti, e non riuscimmo a visitare il castello.
    Da allora ho sempre pensato di tornarci.
    Grazie per questa segnalazione!

  6. gunther ha detto:

    ci fai sempre conoscere dei luoghi magnifici

  7. Michelangelo ha detto:

    @maruzzella: dove per l’esattezza?! mi hai messo la curiosità…

    @PaeseCina: è vero, finestre e portoni sono come gli occhi, lo specchio dell’anima di un luogo.

    @Twostella: grazie, anche a te!

    @Irish coffee: questi posti sono come piccoli frammenti di vita che sopravvivono al tempo.

    @Righeblu: anzi che hai trovato qualche residente! Ho visto solo qualche gruppetto di turisti e e gatti randagi.

    @gunther: il nostro paese ne è così ricco, che ogni angolo è una scoperta.

  8. PaeseCina ha detto:

    “finestre e portoni sono come gli occhi, lo specchio dell’anima di un luogo”…

    … tu hai l’animo da poeta 🙂

  9. Sisifo ha detto:

    Belli questi angoli d’Italia
    Posti caratteristici e particolari appena fuori di casa .
    Grazie Michelangelo e buon inizio d’anno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: