R. A. Scotti – I misteri di San Pietro

Scotti R. A., I misteri di San Pietro, Sperling & Kupfer Editori, 2007    

misterisanpietro.jpg

Cominciamo col dire che il titolo originale è, semplicemente, Basilica.

Il libro, senza misteri, tratta la storia appassionante di un’opera straordinaria, la cui grandiosità non è superiore solo al coraggio ed alle ambizioni degli uomini che la realizzarono: San Pietro, la Basilica.

Una cronaca vivace ed incalzante, che ci restituisce un ritratto vivido dei papi e degli artisti che popolarono la Roma cinquecentesca, scrivendo la sua storia attraverso le loro opere. Un racconto preciso e ben documentato, dove, per l’eccezionalità degli eventi narrati, la storia supera l’immaginazione.

La scena si apre con le intemperanze di un artista tormentato, Michelangelo Buonarroti, ed il coraggio e l’ambizione di un papa determinato e spregiudicato come Giulio II. Ha le idee chiare: è tempo di dare un segnale di forte rinnovamento della Chiesa, a costo di demolire l’antica basilica di epoca costantiniana, riferimento per la cristianità da ben dodici secoli. E quando afferra finalmente il pontificato, non esita a mettere in opera i suoi progetti.

Sono storie di una Roma fiorente e grintosa, dove la grandiosità e l’eccellenza artistica ha raggiunto livelli senza uguali. Giulio II vuole i migliori: Michelangelo, Bramante ed anche un giovanotto promettente, Raffaello. Ma è una corsa contro il tempo e Giulio II ne vedrà solo l’inizio. Ci vorranno altri trenta papi per vedere la fine.

La gestione dei pontefici medicei è dissoluta e politicamente sconsiderata. Il sacco di Roma precipita la città in un baratro agghiacciante. Ma ancora una volta il sodalizio tra un papa di carattere, quale Paolo III Farnese e Michelangelo, segnerà nuovamente una svolta. E’ Michelangelo a gestire il cantiere della Fabbrica di San Pietro con pieni poteri. Progetta la cupola, mentre inizia a dipingere il Giudizio Universale. Anche per Michelangelo è una corsa contro il tempo. Arriverà a costruire il timpano, mentre la cupola sarà ultimata dal Della Porta. Per papa Sisto V nulla è impossibile e Della Porta glielo confermerà, ultimando la cupola in appena ventidue mesi, con lievi modifiche rispetto al progetto originale.

Infine, la facciata del Maderno ed il colonnato del Bernini completano l’opera che oggi tutti possiamo ammirare, simbolo ed essenza della città eterna.

Advertisements

7 risposte a R. A. Scotti – I misteri di San Pietro

  1. michele ha detto:

    Ti ringrazio per la segnalazione, Michelangelo, lo richiediamo per la libreria.
    Michele

  2. Michelangelo ha detto:

    Bene, mi auguro che sia giustamente apprezzato dai lettori, senza essere accomunato (a dispetto del titolo) alla fanta-storia tipo santo Graal o templari. 😉

  3. Michela ha detto:

    Ecco, mannaggia.
    Il mio problema sta nell’approccio con determinate case editrici o copertine che gli inglesi definirebbero “snazzy”.
    Sperling & Kupfer mi provoca un allontanamento che non so controllare. Ed essere prevenuti non va mai bene, questo lo so.
    (grazie dei consigli sul vino!)

  4. Anna ha detto:

    Dalla tua recensione sembra molto interessante. Appena passo in libreria vedo se mi ispira. Poi ti dirò.

  5. luisa ha detto:

    La tua breve recensione mi stuzzica, anche perchè l’arte mi ha sempre accompagnata nei viaggi e nelle letture.Ti ringrazio.
    Luisa

  6. Roma News ha detto:

    Ciao!

    Non so se puoi interessarti, ma sta nascendo un aggregatore di news specifico per Roma, lo trovi a questo indirizzo:
    http://www.fuorilemura.it/romanews/

    Se vuoi partecipare!

    Saluti!

  7. Adriano Starace ha detto:

    Sono nato 83 anni or sono a Roma, ove vivo ininterrottamente da allora: ho visitato la Basilica – arrivando fin dentro la palla all’età di 4/5 anni, sostenuto da mio padre lungo la scala d’accesso a pioli – numerose volte, ma leggendo quel libro ho appreso cose insospet-tate ed interessantissime: brava la Scotti !!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: